PRENOTA ORA

La Terapia con Ultrasuoni o Ultrasuonoterapia è una tecnica terapeutica che utilizza l’azione di onde sonore (gli ultrasuoni) su un campo biologico  (il corpo umano) per ottenere benefici e sollievo in pazienti affetti da numerose patologie. La potenza dell’onda determina la sua capacitĂ  di penetrare i tessuti in profonditĂ . Le onde usate in Ultrasuonoterapia hanno una frequenza compresa tra  750 KHz e 3 MHz: maggiore sarĂ  la frequenza, minore sarà  la profonditĂ  cui l’onda sarĂ  in grado di penetrare. La scelta del tipo di frequenza cambia a seconda dell’organo e del tessuto trattati  e a seconda del tipo di terapia richiesta.

PerchĂ© l’onda, ovvero l’ultrasuono, è così benefica?

PerchĂ© una volta penetrata nel campo biologico esercita diverse azioni: un’azione chimica, un’azione termica e infine un’azione importante sulla circolazione. Ecco perchĂ© l’Ultrasuonoterapia viene impiegata per il trattamento di: artrosi, artriti, contratture muscolari, slogature, tendiniti, distorsioni, strappi muscolari, borsiti e anche per il trattamento della cellulite.

La terapia con ultrasuoni rappresenta dunque una metodica molto efficace ed utilizzata in fisioterapia e permette di generare sia un effetto meccanico (simile ad un massaggio) che un effetto termico sulle strutture da trattare. Questa duplice azione permette di favorire gli scambi tra l’interno e l’esterno della membrana cellulare, favorendo a sua volta il processo di guarigione e apportando sollievo al paziente. La Terapia con Ultrasuoni presenta dunque dei benefici che si possono riscontrare a vari livelli:  è antalgica (permette di ridurre il dolore), riduce il gonfiore e le aderenze tra i tessuti, è biostimolante a livello cellulare ed ha una azione miorilassante (permette di rilassare i  muscoli).

Come può essere effettuato il trattamento con Ultrasuoni ?

Esso può essere effettuato seguendo due principali modalità:

  • Il trattamento a contatto diretto, che consente, dopo l’applicazione di un gel che facilita la diffusione degli ultrasuoni, di applicare le onde ultrasonore direttamente a contatto con l’area da trattare
  • Il trattamento a contatto indiretto, che si esegue in acqua e rappresenta la tecnica maggiormente utilizzata quando bisogna trattare zone irregolari e difficili da raggiungere con la tecnica a contatto diretto. Nella pratica, la zona da trattare viene immersa in un contenitore pieno d’acqua e la testina dell’apparecchio che emette ultrasuoni viene tenuta alla distanza di circa 1 cm da essa.

Sono presenti controindicazioni alla Terapia con Ultrasuoni?

Gli Ultrasuoni rappresentano una tecnica molto sicura ed affidabile, tuttavia il ricorso all’Ultrasuonoterapia è sconsigliata ai bambini, agli adolescenti e a coloro che soffrono di osteoporosi.